L’otorinolaringologia italiana ha ora saputo conquistare il suo spazio nel mondo

A margine del 102° Congresso Nazionale SIO che si è svolto a Roma dal 27 al 30 maggio 2015, il presidente uscente Giuseppe Spriano commenta con soddisfazione il buon successo di colleghi partecipanti.

Una delle note di merito della presidenza dello specialista romano è stata quella di aver desiderato e promosso, per la prima volta, un evento bilingue italiano-inglese caratterizzato dalla presenza di oltre un migliaio di soci e di quindici presidenti di società scientifiche ORL dal mondo, venuti nella Capitale per discutere di tecniche chirurgiche, soluzioni terapeutiche, possibilità diagnostiche. L’appuntamento di quest’anno, pertanto, si è rivelato un momento formativo particolarmente importante, per aver saputo esportare l’otorinolaringologia nostrana e creare significativi scambi culturali e scientifici con Paesi anche molto lontani. Attenzione particolare il presidente Spriano ha anche inteso porre sulla didattica per gli specializzandi, costituendo nelle aule dell’Ergife Palace Hotel postazioni per il training chirurgico in collegamento con le sale operatorie degli ospedali della città.

Claudia Patrone

Per saperne di più e impostare i tuoi parametri.">