Uno studio conferma il miglioramento della salute uditiva tra le donne americane

RICERCA

Foto: Unsplash

Negli Stati Uniti, tra il 2008 e il 2017, le donne affette dalle perdite d’udito sono state sempre meno numerose. Recentemente l’università di Toronto ha realizzato uno studio che conferma anche un aumento di patologie dell’orecchio tra gli uomini americani. La ricerca ha coinvolto un campione ampio

Redazione



Un recente studio realizzato dall’Università di Toronto ha rivelato che il numero delle donne statunitensi affette da perdite uditive è diminutito dell’11%, nel decennio compreso tra il 2008 e il 2017. Il 16,3% degli americani con più di 65 anni (di entrambi i sessi) aveva subito gravi perdite dell'udito nel 2008. Questo dato era pari al 14,8% del 2017.Lo stesso studio ha rivelato sorprendentemente che si è allargata la differenza tra le donne e gli uomini. Tra le prime,  la probabilità di una grave perdita dell'udito è diminuita del 10%. Invece, tra gli uomini, il rischio è cresciuto del 2%.5,4 milioni di persone sono state coinvolte nella ricerca dell’università canadese.
Per saperne di più e impostare i tuoi parametri.">