A due bambini italiani, l’attenzione e premi dal concorso “Ideas4ears” di Med-El

Innovazione

A Innsbruck, nella sede di Med-El, i piccoli pazienti impiantati che manifestano lo spirito dell’inventore vengono accolti per conoscere da vicino la tecnologia dell’impianto cocleare. © Med-El

Con il concorso “Ideas4Ears”, Med-El premia da quattro anni le idee migliori per la qualità di vita di chi vive con l’ipoacusia. Federico e Antonio, due bambini con impianto cocleare, in occasione dell’edizione 2021 sono stati premiati con due dispositivi tecnologici per lo studio e il tempo libero.

Inventore a undici anni: Federico Malagnino di Firenze è stato premiato in merito al concorso Ideas4Ears di Med-El. © Med-El
Con Antonio Sammartino di Torino, il concorso Ideas4Ears ha celebrato l’invenzione di un paziente ancora più giovane, di appena nove anni. © Med-El

Si chiamano Federico Malagnino e Antonio Sammartino, hanno undici e nove anni e sono stati premiati in occasione dell’edizione 2021 del concorso internazionale “Ideas4Ears – Children's Invention Contest”, promosso e ideato da Med-El nell’intento di sensibilizzare l'opinione pubblica sulle problematiche legate alla perdita dell'udito. Il fabbricante di impianti cocleari ha regalato ai due bambini un laptop e un tablet, che possono essere utilizzati per seguire la didattica a distanza. I piccoli inventori hanno anche ricevuto puzzle, peluches e altri gadget.

Antonio Sammartino, di Torino, ha ideato un paio di cuffie per ascoltare la musica. Federico Malagnino, fiorentino portatore di impianto cocleare bilaterale, ha vinto grazie all’invenzione di un sistema di cuffie con banda sonora che trasmette il suono e permette all’audioprocessore dell’impianto di catturarlo.

Commentando il risultato del concorso, Federico si è detto «molto contento e soddisfatto» di essersi «messo in gioco». Per questo ha ringraziato Med-El per «l’opportunità ottenuta». «Mi piace giocare ai videogiochi con i miei amici usando le cuffie – ha spiegato il giovane inventore – per questo mi sono concentrato sull’integrazione di una banda sonora che trasmette il suono e lo invia al microfono del mio sistema cocleare».

Antonio ha invece spiegato che «le cuffie devono poter essere comandate soltanto con la mia voce. Se sono in giro e voglio ascoltare la musica mentre passeggio, basterà chiedere – come si fa con Google – “Fammi ascoltare la mia playlist preferita”; se invece ci sono forti rumori, basterà un mio comando vocale perché il volume si abbassi automaticamente. Questo potrà essere molto utile quando in classe, durante l'intervallo, c'è troppo rumore. Ma l'idea nasce soprattutto dal desiderio di ascoltare la mia musica preferita quando voglio e dove voglio senza disturbare nessuno!».

Attraverso questo concorso, Med-El lascia spazio all’espressione della creatività dei più piccoli spinti dalla voglia di sviluppare le proprie idee e condividerle con la propria famiglia. Non c’è niente di più bello che poter donare ai bambini la possibilità di mettere in atto la propria immaginazione in modo costruttivo, regalando – al contempo – momenti felici.

Info: Ideas4Ears.

Per saperne di più e impostare i tuoi parametri.">