L’era della tecnologia vivace e digitale che si rinnova: CES 2021 è solo sul web

Eventi

Grazie ad una bella grafica, l’annuncio dell'edizione all digital del CES 2021 è già intriso di innovazione. © CES

Ha una nuova formula, molto probabilmente condizionata dalla progressione della pandemia, ma non certo fuori luogo, dato il carattere innovativo e tecnologico che ha fatto del CES di Las Vegas il momento fieristico e di scoperta più interessante di ogni inizio d’anno. L’edizione 2021 debutta online.

Annunciato come uno spettacolo virtuale senza precedenti, il CES 2021 si svolge online in versione all digital a partire da lunedì 11 a giovedì 14 gennaio. © CES

A chi ha pensato che basta l'idea dell'epidemia e dello sconvolgimento che continua a causare al mondo, a partire dalla crisi sanitaria fino ad arrivare alla gestione dei complessi modelli della struttura sociale contemporanea, per capire che i grandi eventi in forma di saloni espositivi saranno forse gli ultimi – chissà quando – a ritornare alla normalità, nell'accezione che ne avevamo in epoca precedente al Covid-19, risponde con agilità degna della sua storia l’attuale appuntamento dedicato all’elettronica di consumo, atteso anche quest’anno come sempre e annunciato in una forma accattivante e contemporanea, destinata a suggerire i nuovi e ideali modelli di comportamento, almeno per il prossimo futuro. Anche uno dei più celebrati appuntamenti globali, appunto, il CES – Consumer Electronics Show, che ogni anno si svolge a gennaio in America, richiamando a Las Vegas appassionati di tecnologia del mondo intero, annuncia infatti l'edizione 2021 in modalità anticontagio interamente digitale. Allora, accendete gli schermi e puntateli – da ogni dove – in direzione del portale ufficiale dell’evento, a partire da lunedì 11 a giovedì 14 gennaio prossimi, adeguando le aspettative allo stupore che l’offerta sempre ambiziosa della proposta riserva.

Già nelle edizioni più recenti, l’elettronica di consumo ha dimostrato di interessarsi da vicino alle prospettive di sviluppo tecnologico e commerciale offerte dall’audiologia. Ed anche quest’anno – c’è da scommettere – sarà possibile guardare alle innovazioni in tal senso, con il gusto di un settore di nicchia che si apre agli scambi e al confronto con gli obiettivi di un nuovo genere di concorrenza e/o di collaborazione.

La concezione della globalità e dell’innovazione è da sempre un tratto adatto al CES, dove – infatti – da qualche anno anche le aziende di audiologia del settore hanno mosso i loro primi passi. Gli apparecchi acustici – è ormai evidente all’analisi e all’osservazione più consolidate – sono destinati a diventare dispositivi di riabilitazione sempre più integrati nelle tecnologie portatili personali: non sono rari gli esempi di prodotti dei grandi marchi che già si avvicinano con le loro proposte alla crescente platea di pubblico degli ipoacusici, dimostrando le generose potenzialità della disciplina anche oltre gli schemi convenzionali fino ad oggi esplorati.

Info: CES – Consumer Electronics Show.

A cura di Claudia Patrone

Per saperne di più e impostare i tuoi parametri.">