È medico honoris causa in Svezia: prestigioso riconoscimento a Ingeborg Hochmair

Personaggi

Ha ricevuto la laurea honoris causa presso l’Università di Uppsala: Ingeborg Hochmair-Desoyer, fondatrice di Med-El, ha visto riconoscere i meriti che l’hanno portata con il marito a sviluppare gli impianti cocleari. © Med-El

Il ruolo di amministratore delegato di Med-El è la naturale conseguenza di studi e impegni condotti insieme al marito, già prima di sposarlo, come aveva raccontato in un’intervista esclusiva a questa testata. Oggi Ingeborg Hochmair è stata insignita in Svezia di una laurea honoris causa in medicina.

Dall’Università di Uppsala, la nomina – degna del personaggio – è stata conferita di recente: Ingeborg Hochmair-Desoyer, fondatrice e massima dirigente della casa produttrice di Innsbruck, è diventata dottore honoris causa della Facoltà di Medicina dell’ateneo della città del sudest della Svezia. È – questo – un titolo che viene assegnato a persone che si sono distinte per avere contribuito, in maniera eccezionale, alla scienza o alla promozione della ricerca di livello universitario.

È grazie agli studi di ricerca di Ingeborg Hochmair-Desoyer che, nel contesto internazionale, si è potuto beneficiare delle conoscenze necessarie per lo sviluppo dell’impianto cocleare. È infatti stata – unica donna – fra i principali esperti ricercatori mondiali, in questo settore. Con suo marito, espressamente, ha sviluppato il primo impianto cocleare microelettronico e multicanale, eseguito e applicato con successo per la prima volta nel 1977. La coppia, in seguito, creò la società Med-El, nel 1990 ad Innsbruck, in Austria.

Da notare è il fatto che Ingeborg Hochmair-Desoyer è stata la prima donna ad ottenere un dottorato in ingegneria elettrica, nel 1979. Di più, ha ricevuto diversi riconoscimenti per essersi distinta per i suoi progressi scientifici, in particolare l’Holzer Award nel 1979, il Premio “Leonardo Da Vinci” nel 1980 e il Sandoz Award nel 1984. Nel 1995 le è stato tributato il premio di donna d’affari dell’anno – Premio “Veuve Clicquot” – e, l’anno seguente, ha ricevuto la medaglia “Wilhelm Exner”. Ingeborg Hochmair ha già ricevuto tre dottorati honoris causa in medicina: nel 2004, dalla Facoltà di Medicina dell’Università Tecnica di Monaco di Baviera; nel 2010, dall’Università di Medicina di Innsbruck; nel 2018, dall’Università di Berna. Nel 2013 ha anche ricevuto il premio di ricerca medica clinica “Lasker-DeBakey” – definito anche il Premio Nobel americano – per il suo ruolo nello sviluppo dell’impianto cocleare moderno. Con suo marito, la donna ha ricevuto il Premio “Fritz J. und Dolores H. Russ” nel 2015 e il premio per la tecnologia della Fondazione Eduard Rhein nel 2016.

Info: Med-El.

Nathalie Bloch-Sitbon

Per saperne di più e impostare i tuoi parametri.">