Notizie

Lanci di prodotto in webinar: ecco Livio Edge AI, l'isolamento non ferma Starkey

Mercato

Felice prova di reazione tecnologica in epoca di Coronavirus, dai titolari di Starkey Italy: gli eventi online organizzati in webinar per il lancio di Livio Edge AI hanno riscosso un buon successo di pubblico, con oltre duecento partecipanti connessi fin dal debutto. © Starkey Italy

Grazie ad una vitalità già dimostrata, Starkey Italy è stata la prima azienda del settore audioprotesico a gestire un lancio di prodotto in modalità remota, con due webinar che hanno sostituito, a tutti gli effetti, gli eventi in presenza. La novità ha dato inizio ad un’inedita normalità in materia.

Leggi tutto...

A San Giovanni Rotondo, mappaggio da remoto e telemedicina, in tempo di Covid-19

Innovazione

È stato il primo mappaggio dell'impianto cocleare eseguito in collegamento a distanza, fra l'ospedale di San Giovanni Rotondo e lo specialista clinico del fabbricante, e ha reso possibile concludere con successo la procedura anche con la chiusura delle comunicazioni interregionali conseguente al lockdown, a causa dell'emergenza Covid-19, nel corso della quale anche le attività di controllo dei decorsi chirurgici avevano rischiato di essere sospese. È certamente destinato a fare scuola, nella riorganizzazione dell’attività sanitaria necessaria per affrontare le attuali e future fasi di convivenza con il virus. © Med-El

Le prime prove pratiche di telemedicina, pure in contesti inesplorati, si mostrano nel lavoro ordinario e non urgente degli ospedali, disegnando nuovi profili di gestione e riorganizzazione del sistema sanitario, che potrà migliorare le procedure nell’affrontare le necessità dell’emergenza Covid-19.

Leggi tutto...

Dalla SIO, un questionario sul rischio professionale in ORL, durante la pandemia

Sondaggio

Lo sguardo intenso, il conforto e il sorriso sono capaci di curare: non solo medici, ma anche infermieri hanno lavorato con l’anima in reparto Covid. L’immagine è tratta dalla mostra fotografica “Indispensabili infermieri” a cura del fotoreporter noto a livello internazionale Massimo Sestini, vero e proprio fotoreportage della pandemia dall’Ospedale Santa Maria Nuova di Firenze, il più antico del mondo, aperto ancora dove fu costruito: è visitabile presso la struttura sanitaria fino a dicembre 2020. © Massimo Sestini

Facendo un immediato bilancio delle fasi iniziali e acute della pandemia, emerge che delle professioni sanitarie del settore di cui ci occupiamo sono gli specialisti otorinolaringoiatri che hanno dovuto e devono affrontare in prima linea i maggiori pericoli di esposizione al contagio da Coronavirus.

Leggi tutto...

Ha imposto la crisi, ora le idee sono opportunità: Covid-19, invito al dibattito

Interviste

Hanno già risposto diversi protagonisti del settore all’intervista collettiva: con le idee di tutti e il confronto, si forma il pensiero e si progetta il futuro della nuova normalità. © Getty Images

La vita di prima è già dimenticata nell'epoca postpandemica. Per costruire la nuova normalità, che potrà e dovrà essere migliore, è necessario il contributo di tutti, ciascuno con il suo ruolo. La nostra redazione propone un ciclo di incontri sulla rivista con i vari attori del settore: partecipate!

Leggi tutto...

Dal Coronavirus l’eredità dell’audiologia smart: raccontate la vostra esperienza

Innovazione

Grazie all’emergenza Coronavirus – è forse il caso di dire – le malattie e la gestione della salute pubblica, molto probabilmente, non saranno più le stesse: le tecnologie digitali si impongono come strumento di lavoro in medicina, non solo per la comunicazione fra clinici e pazienti, ma anche per le visite, le prescrizioni e le terapie. © Getty Images / iStock

I mesi che ci siamo lasciati alle spalle hanno originato una vitalità destinata a portare innovativi cambiamenti nella gestione delle attività del settore in merito alla salute dei pazienti e all'economia delle aziende e dei professionisti. Quali modelli di azione avete adottato durante l'emergenza?

Leggi tutto...

Il numero monotematico di Audio Infos Italia in materia di Coronavirus: sommario

Informazione

Il numero di luglio 2020 di Audio Infos Italia. © Parresia

Un filo rosso lega questo numero della rivista: un tema unico ed urgente, protagonista la pandemia. Notizie, riflessioni e iniziative: la cronaca di mesi pazzeschi; prove esemplari e innovative di reazione; tavola rotonda virtuale per progettare il futuro; ripensare la formazione grazie alla storia.

Leggi tutto...

Rayovac vi offre il vostro abbonamento Audiology Infos!

Abbonamenti


Rayovac vi offre il vostro abbonamento Audiology Infos! Grande ritorno della campagna estiva: messaggio pubblicitario.


Leggi tutto...

“Burlo-Garofolo” all’avanguardia, con teleassistenza durante l’impianto cocleare

Specializzazioni

Eva Orzan, prima da sinistra, guida l’équipe di Otorinolaringoiatria e Audiologia dell’Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Materno Infantile “Burlo-Garofolo” di Trieste: in quest’epoca di epidemia, è stato possibile eseguire un intervento di chirurgia cocleare effettuando la verifica della funzionalità dell’impianto dalla sala operatoria collegata da remoto con i tecnici del fabbricante Med-El. © “Burlo-Garofolo”

Buone notizie di ripresa delle attività con ottimizzazione da smart working anche all’ospedale Materno Infantile “Burlo-Garofolo” di Trieste, dove i cambiamenti connessi all’epidemia da Covid-19 hanno portato innovazione addirittura in sala operatoria, con un inedito intervento di impianto cocleare.

Leggi tutto...

Formazione e Coronavirus: finanche il salone EUHA, fra gli eventi 2020 soppressi

Pandemia

L’evento più simbolico dell’audiologia internazionale lascia l’edizione odierna per la pandemia. © EUHA-AWN

A considerare gli appuntamenti congressuali e fieristici, il Covid-19 ha avuto un impatto travolgente, come in pressoché tutti gli ambiti dell’organizzazione sociale: non è un’eccezione il più alto momento formativo del contesto audiologico, che accoglie annualmente migliaia di iscritti in Germania.

Leggi tutto...

Con i modelli neuronali stocastici, si possono alleviare i sintomi degli acufeni

Ricerca

Fastidiosi come pochi altri disturbi audiologici, gli acufeni non dispongono ancora di trattamenti terapeutici definitivi. © iStock

Da uno studio datato, condotto dal gruppo di ricerca dell’Università “La Sapienza” di Roma composto da Alessandra Paffi, Francesca Camera, Chiara Carocci, Francesca Apollonio e Micaela Liberti, disponiamo di una soluzione esemplare rivolta ad aiutare gli operatori in varie strategie di stimolazione.

Leggi tutto...

Hanno un più alto rischio di problemi mentali i bambini e i ragazzini ipoacusici

Studio

Lo studio ha esaminato giovanissimi di età compresa fra quattro e diciassette anni. © Med-El

Bambini che sono già grandi e ragazzini affetti da problemi di udito dimostrano di avere un aumentato rischio di disturbi di salute a livello mentale: di benessere psicofisico si sono occupati diversi autori che hanno firmato lo studio in oggetto, che ha presentato i dati risultati da questo lavoro.

Leggi tutto...

In merito all’attività degli audioprotesisti, la FIA pubblica le sue linee-guida

Covid-19

Dalla Federazione Italiana Audioprotesisti, domande e risposte per dirimere l’esercizio professionale durante l’emergenza Coronavirus. © FIA

In questo periodo di emergenza sanitaria, i dubbi e gli interrogativi sui migliori comportamenti da adottare al fine di limitare al massimo i rischi di infezione si fanno insistenti in ogni ambito sociale. In merito all’attività professionale degli audioprotesisti la Federazione propone linee-guida.

Leggi tutto...

Hanno scoperto che la comprensione del cervello cambia anche con ipoacusia lieve

Ricerca

Perdite uditive anche di piccola entità possono compromettere l’elaborazione cerebrale dei messaggi vocali. © alexfiodorov-Fotolia

Secondo una ricerca scientifica ormai consolidata, la sordità – anche in forme non severe – modifica il trattamento del cervello che sottintende alla comprensione del messaggio. Ecco, dunque, un’ottima ragione supplementare per riabilitare il senso dell’udito, se si verificano problemi anche minimi.

Leggi tutto...

Audioprotesisti essenziali d’Europa, attività dei tempi Coronavirus: linee-guida

Professione

Ha rilasciato linee-guida ufficiali di comportamento l’AEA – Associazione Europea degli Audioprotesisti, per l’esercizio professionale nei centri acustici. © Kira-Yan – iStock

La pandemia legata al Coronavirus produce ogni sorta di impatto sulla popolazione del mondo intero e, logicamente, non risparmia il lavoro degli operatori della riabilitazione dell’udito impegnati ad occuparsi, per la maggior parte del tempo, di pazienti nella fascia d’età più a rischio di contagio.

Leggi tutto...

È necessaria o no la mascherina per gli audioprotesisti? Confronto su The Lancet

Covid-19

Hanno avuto un’impennata in produzione e consumi i dispositivi di protezione individuale. © Parresia

Gestire i servizi più urgenti senza mascherina, perché non se ne trovano o perché sono state distribuite prioritariamente al personale sanitario in diretto contatto con i malati di Coronavirus, può essere un’eventualità da non escludere per gli audioprotesisti. Almeno nei primi giorni dell’epidemia.

Leggi tutto...

Per saperne di più e impostare i tuoi parametri.">