HEAL 2014, Hearing Across the Lifespan: il diritto di sentire, per tutta la vita

Reportage

Il centro congressuale nel parco di Villa Erba, a Cernobbio sulle rive del lago di Como, ha ospitato anche quest'anno la conferenza internazionale sull'udito, HEAL – Hearing Across the Lifespan. © C. P.

Tre giorni di lavoro e di studio ricchi di impegni, nella cornice romantica e suggestiva del lago di Como. Così si è conclusa, con un buon successo di partecipazione e contributi scientifici, l’edizione 2014 di HEAL – Hearing Across the Lifespan, che si è tenuta a Cernobbio dal 5 al 7 giugno scorso.

Villa Erba e, a sinistra, il centro congressuale. © C. P.
Incantevole scorcio del lago di Como dal parco di Villa Erba. © C. P.
Una sessione è stata dedicata alla discussione aperta degli studi presentati sotto forma di poster, con gli autori a disposizione degli interessati per condividere dati e approfondire dettagli. © C. P.

Una conferenza organizzata da un team di ricercatori composto da italiani e statunitensi, presieduta da Ferdinando Grandori dell’Istituto di Elettronica e di Ingegneria dell’Informazione e delle Telecomunicazioni del CNR – Consiglio Nazionale delle Ricerche di Milano, che già nel suo approccio ha ben caratterizzato l’identità di un incontro davvero globale dei professionisti che a vario titolo si interessano e si occupano di tematiche connesse all’udito. È l’unica occasione, in Italia, in cui è possibile ritrovare audiologi, logopedisti, medici specialisti e tecnici, docenti universitari e sanitari provenienti da ogni angolo del pianeta.

Ciascun Paese intervenuto ha potuto condividere la propria esperienza sui temi dello screening audiologico, della diagnosi precoce della sordità e dell’intervento riabilitativo dell’udito, in pazienti di ogni età. © C. P.
Anche in queste occasioni di confronto si stabiliscono le buone pratiche cliniche del futuro. © C. P.
Dal Portogallo, le osservazioni sulla didattica e la risposta formativa di soggetti sordi sottoposti a riabilitazione uditiva. © C. P.
L'importanza e la difficoltà di diffondere la conoscenza delle cure dell'udito è ancora un'esigenza sentita dalla maggior parte degli operatori in varie parti del mondo. © C. P.
In questo genere di conferenze si presentano le novità scientifiche ma anche gli studi clinici più significativi sulle tematiche audiologiche. © C. P.
Per saperne di più e impostare i tuoi parametri.">